Sei in: Home » archivio news » risultato ricerca » scheda news

News

 

Comunicazione
Chiarimenti ed informazioni ad alcuni Consiglieri di minoranza sul Bilancio consuntivo 2012.

Facendo seguito ad alcune criticità e preoccupazioni sollevate da parte dei Consiglieri Comunali di Minoranza appartenenti alla Lista “Nuovo Percorso per Stimigliano”,durante il Consiglio Comunale del 14 Maggio 2013,relative all’oggetto,successivamente diffuse a mezzo Stampa,in Rete e con l’affissione di Manifesti Pubblici,il sottoscritto Dott. Massimo Di Tommaso ,Consigliere Comunale Capogruppo di Maggioranza con Delega al Bilancio,con lo spirito costruttivo di confronto democratico e di rispetto che mi contraddistingue,ho sentito il dovere nei confronti di tutti i cittadini di Stimigliano di alcuni chiarimenti,per i quali non deve esistere alcun motivo di Preoccupazione.

  1. La gestione economica finanziaria del Comune di Stimigliano anche per l’anno 2012 è in perfetto equilibrio con un avanzo di cassa reale pari a 14.948,07 Euro,Gestione Economica sottoscritta e certificata dallo stesso revisore dei Conti,Rag.Vito De Feo recentemente incaricato presso il nostro Comune dalla Prefettura su una lista di Candidati estratti a sorte, il quale con una dettagliata relazione ha espresso parere Favorevole a palese dimostrazione che i conti tornano e sono in regola.

  2. Relativamente al credito non riscosso secondo i consiglieri di Minoranza della Lista “Nuovo Percorso per Stimigliano”sulla base della relazione molto dettagliata ma in parte carente da parte del Rag.De Feo,pari a 523.108 Euro riguardanti la tassa rifiuti e del servizio idrico ho il dovere di precisare:

a)256.600 Euro,riguardano la Tassa smaltimento rifiuti,di cui ben 155.986 Euro sono relativi allo stesso esercizio finanziario 2012, è naturale che non siano ancora stati riscossi,dei rimanenti pari a 88.286 Euro,ben 51.637 Euro sono riferibili all’Anno 2011,in riscossione nell’esercizio 2012,per i quali si è in attesa di riversamento da parte dell’agente di riscossione,che è il titolare unico per la stessa almeno fino al 30/06/2013. Gli altri rimanenti pari a circa 36.600 Euro sono riferibili alle annualità 2009 e 2010,per i quali il concessionario alla riscossione ha già emesso le cartelle di pagamento per la riscossione coattiva,per la quale solo il concessionario ha la gestione esclusiva,fino alle misure estreme per il soddisfacimento del credito,come il pignoramento presso il contribuente moroso. Tuttavia è nell’ordine naturale delle cose, come si verifica in tutta Italia,che una piccola percentuale di tutte le somme iscritte a ruolo,causa di esecuzione “infruttuosa”sui beni del contribuente moroso stesso ,non verrà mai riscossa.

b)266.502,13 Euro,riguardano la riscossione delle bollette del Servizio Idrico,di cui ben 126.569 Euro sono relativi allo stesso esercizio finanziario 2012,è naturale che non siano ancora stati riscossi,posto che la lettura dei contatori avviene di regola all’inizio dell’anno 2013 e che la relativa tariffazione è tuttora in via di spedizione ai contribuenti(avendo il nostro Comune adottato da quest’Anno un sistema informatico nuovo molto più efficiente e efficace).Gli altri rimanenti pari ad 139.933 Euro,ben 104.847 Euro sono riferirti all’Anno 2011,in riscossione nell’esercizio 2012,per i quali si è in attesa di riversamento del conto corrente postale,intestato al Comune,sul conto della nostra Tesoreria. I rimanenti 35.000 Euro sono relativi agli anni 2008,2009 e 2010 per i quali il Comune ha già avviato la procedura di recupero,avendo nel frattempo completato l’attività di recupero per gli anni 2006,2007 e parte del 2008.

3) Relativamente ai crediti da riscuotere per la refezione scolastica pari a 14.100 Euro,non risultano riscossi perché incassati nel corso dell’anno 2013,al momento precisamente per un totale di 10.657 Euro.

4) Per i crediti inerenti al trasporto scolastico pari a 9.210 Euro,non risultano riscossi perché incassati successivamente al 31/12/2012,completamente incassati, totale 9.210 Euro, così come per i centri estivi per i ragazzi addirittura con un sforamento in più pari a 25 Euro.

5) Relativamente al Credito IVA risultante dall’ultima dichiarazione presentata nell’Anno 2012,si precisa che il Comune è un Ente Pubblico ,pertanto tale credito rappresenta una voce “extracontabile “,non fa parte della contabilità analitica che si applica nelle attività privatistiche,in quanto risultante non direttamente dalla contabilità,ma da una rilevazione appunto” extracontabile”,tale voce ha pertanto natura di entrata assimilata,non certa,non è obbligatoriamente necessario applicarla al bilancio,ma in osservanza del principio della” prudenza”di cui al Testo Unico degli Enti Locali,è opportuno utilizzarla solo in caso di necessità di bilancio,fortunatamente tale necessità per l’esercizio finanziario 2012 non si è resa necessaria. A dimostrazione della regolare situazione economica finanziaria per l’anno 2012,si fa presente che il Fondo di Riserva,normalmente utilizzato interamente,come prassi,in assestamento di bilancio,adempimento di legge che avviene nel Novembre di ogni anno,è stato pareggiato senza utilizzare tale fondo di riserva,ne l’avanzo di amministrazione,ne tantomeno il Credito IVA.

Quanto da me dichiarato è supportato anche dalla relazione del responsabile del servizio ragioneria dott. Roberto Bufaloni con nota protocollo numero 4324 del 18/06/2013.

Rassicuro pertanto tutti i cittadini che non esistono motivi di preoccupazione per la gestione economica finanziaria del Nostro Comune,a fronte di un impegnato accurato,metodico e responsabile da parte di tutti glia Amministratori,che fanno per molti motivi il Comune di Stimigliano il fiore all’occhiello per gli altri Comuni della Provincia,per tale motivo questa Amministrazione si è insediata e con questo spirito intende proseguire.



Il Consigliere con Delega al a Bilancio

Dott.Massimo Di Tommaso


Fine dei contenuti della pagina

Sito ufficiale del Comune di Stimigliano

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

Piazza Roma, 6 - 02048 Stimigliano (RI)
Tel. 0765-576038 - Fax 0765-576078
C.F.: 00094130572

Realizzazione
ImpresaInsieme S.r.l.Proxime S.r.l.